Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I traghetti passeggeri rimarranno tutti ancorati nei porti della Grecia martedì 30 giugno impedendo così a decine di migliaia di viaggiatori e vacanzieri di raggiungere le loro destinazioni sulle isole.

Lo riferiscono i media ellenici dando notizia dello sciopero indetto dal sindacato dei marittimi addetti ai ferry-boat (Pno) che ha dichiarato 24 ore di sciopero per quel giorno.

L'astensione dal lavoro è stata dichiarata in segno di protesta contro alcune compagnie marittime che, violando il contratto collettivo di lavoro, da mesi non pagano gli stipendi al personale e hanno tagliato anche i contributi della previdenza sociale nell'ambito di un piano teso a ridurre i costi di gestione.

Gli scioperanti protestano anche contro l'aumento della disoccupazione nel loro settore che, sostengono, ha superato il 50%. Per le stesse rivendicazioni gli aderenti al Pno avevano effettuato uno sciopero lo scorso primo maggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS