Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Grecia i leader dei tre partiti che compongono il governo di coalizione si incontreranno oggi per la seconda volta in tre giorni nel tentativo di concordare ulteriori tagli di bilancio alla spesa pubblica pari a 1,5 miliardi di euro nel 2013 e nel 2014, come chiesto al governo di Atene dalla troika Ue-Bce-Fmi, per un totale di 11,5 miliardi.

Tentativo che sembra aver creato le prime crepe all'interno dell'alleanza.

Il primo ministro Antonis Samaras, che ieri si è incontrato con i funzionari della troika, vedrà nuovamente il socialista Evangelos Venizelos (Pasok) e Fotis Kouvelis (Sinistra Democratica) nella speranza di superare le riserve che i suoi due partner nella coalizione ancora hanno sui tagli che i creditori internazionali chiedono al governo di Atene.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS