Navigation

Grecia: OK Papandreou a governo transizione

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2011 - 15:11
(Keystone-ATS)

Il premier greco Giorgio Papandreou è pronto ad accettare la costituzione di un governo di transizione che porti il Paese ad elezioni anticipate. Lo hanno riferito fonti vicine al Consiglio dei ministri.

Secondo le stesse fonti, Papandreou non si recherà oggi dal presidente Papoulias ma aspetterà che si sia prima delineato il nuovo esecutivo di cui dovrebbe essere nominato a capo l'ex vice presidente della Banca Centrale Europea, Lucas Papademos.

Intanto Antonis Samaras, il leader di NEA Dimocratia, il principale partito greco dell'opposizione, ha detto che i componenti del prossimo governo di transizione dovranno essere tutti - compreso il premier - nominati dal presidente della Repubblica Karolos Papoulias. Tale governo, secondo Samaras, dovrà restare in carica al massimo sino a Natale e quindi il Paese dovrà andare alle elezioni anticipate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?