Navigation

Grecia: Papandreou a BBC, Atene non cerca salvataggio Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2010 - 14:41
(Keystone-ATS)

LONDRA - La Grecia non cerca un salvataggio finanziario da parte dell'Ue. Lo ha detto il primo ministro greco George Papandreou, intervistato stamane dall'emittente britannica BBC, sottolineando che ciò di cui la Grecia ha bisogno in questo momento è il sostegno politico necessario a farle ottenere prestiti con gli stessi tassi d'interesse di altre nazioni.
"Dateci il tempo, dateci l'appoggio necessario - e non sto parlando di appoggio finanziario ma politico - e potremo dimostrarvi che ciò che abbiamo detto verrà fatto e saremo nuovamente credibili", ha detto Papandreou, aggiungendo: "A questo punto non abbiamo bisogno di prestiti. Siamo coperti in questo senso fino a metà marzo. Quello che vogliamo dire è che abbiamo bisogno di aiuto per ottenere prestiti con gli stessi tassi d'interesse di altri Paesi, non con tassi così alti che ci impediscono di apportare i giusti cambiamenti (al deficit greco, ndr).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.