Navigation

Grecia: Rehn, sul tavolo estensione volontaria debito

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2011 - 14:38
(Keystone-ATS)

Dovrebbe essere annunciata a giorni una decisione su come fornire ulteriori aiuti alla Grecia. E fra le opzioni sul tavolo c'è un allungamento volontario delle scadenze del debito pubblico. Lo ha detto a Vienna il Commissario Ue agli Affari economici Olli Rehn secondo l'agenzia Bloomberg.

"Mi aspetto che nei prossimi giorni o settimane potremo decidere su come la Grecia sarà finanziata dal 2012 in poi", ha detto Rehn. Secondo il commissario "un'opzione che stiamo esplorando accanto a diverse altre è quella di creare un trust o un'agenzia delle privatizzazioni". Inoltre "una ristrutturazione del debito non è sul tavolo" - spiega Rehn - ma "in un contesto più ampio potrebbe essere esaminata un'estensione volontaria del debito".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?