Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Antonis Samaras, il premier conservatore greco sconfitto ieri da Alexis Tsipras ha ringraziato i suoi sostenitori "per l'appoggio ricevuto in questa battaglia". "La decisione del popolo deve essere rispettata", ha detto Samaras ricordando di aver "preso nelle mani un Paese sull'orlo della catastrofe e di aver resistito, garantendo la dignità della Grecia e l'uscita dalla crisi".

"Abbiamo deciso misure dure - ha aggiunto Samaras - ma restituisco un Paese senza deficit. Mi auguro che tutto ciò non andrà perduto".

"D'ora in poi - ha concluso Samaras - Nea Dimokratia continuerà ad avere un ruolo determinante nella vita politica del Paese, un ruolo di stabilità e di garanzia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS