Quando mancano due giorni al voto, un nuovo sondaggio conferma un elettorato greco diviso quasi perfettamente a metà tra il Sì e il No nel referendum di domenica prossima sugli accordi con i creditori internazionali.

Secondo un rilevamento della società Alco per il quotidiano Ethnos, i Sì sarebbero al 44,8% mentre i No si attestano al 43,4%. Gli indecisi scendono all'11,8%.

La spaccatura e la quasi totale parità è confermata anche da un sondaggio commissionato da Bloomberg all'Università della Macedonia, per il quale il No è al 43% e il Sì al 42,5%. Gli indecisi sono il 14,5%. Il margine di errore è del 3%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.