Il partito filo-nazista greco Chrysi Avgì (Alba Dorata) continua ad occupare il terzo posto nelle preferenze di voto dei greci anche se ha perso una parte significativa della propria popolarità in seguito all'omicidio, il 17 settembre ad Atene, del giovane rapper antifascista Pavlos Fyssas per mano di un militante neo-nazista.

In base ai risultati di un sondaggio condotto dalla società Mrb per conto del settimanale Realnews, il partito filo-nazista ha ottenuto il 6,8% delle preferenze contro il 9,1% del giugno scorso. Lo segue il Pasok (socialista) con il 5,5%, Greci Indipendenti (destra) con il 5,3%, il Partito Comunista (Kke) con il 5% e Sinistra Democratica con il 3,3%. Al primo e al secondo posto continua l'alternarsi tra il partito conservatore Nea Dimokratia, guidato dal premier Antonis Samaras, con il 22,2% e Syriza, il partito di sinistra radicale, con il 21%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.