Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sarebbe quasi raddoppiato, a 20 miliardi di euro, il buco nei conti della Grecia: lo scrive oggi il settimanale tedesco "Der Spiegel", che cita il "risultato preliminare" di un rapporto messo a punto dalla Troika (Ue-Bce-Fmi).

"Il buco nel bilancio dello Stato della Grecia è più grande di quanto previsto", scrive il settimanale, sottolineando che si tratta "quasi del doppio" rispetto alla stima precedente.

Il premier greco Antonio Samaras, prosegue lo Spiegel, avrebbe chiesto "più volte" ai creditori pubblici della Grecia di rinunciare al rimborso di una parte delle loro richieste. E il settimanale tedesco sottolinea inoltre che il premier greco ha rinnovato la richiesta di Atene di una proroga di due anni per risanare i conti pubblici.

In questo scenario, la Grecia avrebbe bisogno di nuovi aiuti per 20 miliardi di euro, sottolinea lo Spiegel: "Che la Grecia possa colmare il deficit di finanziamento da sola sembra improbabile", commenta il giornale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS