Navigation

Grecia: stampa, UE-Fmi suggeriscono nuovi tagli

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2010 - 18:36
(Keystone-ATS)

ATENE - La task force Ue-Fmi che ha concluso oggi la sua missione ad Atene ha espresso l'opinione, secondo fonti citate dai media, che senza nuovi tagli alla spesa la Grecia non sarà in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati dal piano di risanamento.
Mentre viene annunciata, per lunedì, la visita ad Atene del Commissario europeo all'economia Olli Rehn, gli esperti della Commissione, della Bce e del Fmi avrebbero, secondo le fonti, manifestato "riserve" sulle stime greche relative agli introiti statali a causa di un declino nella crescita del Pil. E ritengono che sia necessario trovare altri 4,8 miliardi di dollari per poter conseguire gli obiettivi del piano.
La task force ha lasciato oggi Atene dopo una visita di tre giorni conclusasi incontrando i ministri delle finanze, Giorgio Papaconstantinou, e dell'economia, Louka Katseli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.