Navigation

Grecia: troika Ue-Bce-Fmi, ripresa non sarà nel 2013

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2012 - 15:31
(Keystone-ATS)

L'economia greca continua a contrarsi, la ripresa non si avrà, come previsto, nel 2013 quando ci sarà al massimo una stagnazione, e la performance economica a medio termine dipende in modo "cruciale" dall'applicazione delle riforme concordate con la Ue: è quanto afferma la troika Ue-Bce-Fmi nel suo rapporto sul secondo programma per Atene. Secondo gli esperti internazionali, sono parecchie le lacune da colmare per la Grecia, che è indietro su quasi tutte le riforme del primo piano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?