Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro greco Alexis Tsipras, a destra, e il suo omologo francese Bernard Cazeneuve.

KEYSTONE/AP/YORGOS KARAHALIS

(sda-ats)

Siamo molto vicini a un accordo complessivo per la seconda revisione del programma di salvataggio della Grecia. Lo ha detto il premier greco Alexis Tsipras che oggi ha incontrato ad Atene il premier francese Bernard Cazeneuve e il ministro delle Finanze Michel Sapin.

Lo scopo del meeting era quello di spianare la strada al negoziato con i creditori internazionali.

Tsipras - riferisce Bloomberg - ha chiarito che con "accordo complessivo" non si intende solo una soluzione per concludere la revisione del programma, ma un piano ad ampio raggio che include punti come l'alleggerimento del debito e l'accesso della Grecia al quantitative easing della Bce.

Cazeneuve ha sottolineato che la questione dell'alleggerimento del debito greco deve essere affrontata immediatamente e il premier ellenico ha definito fattibile un accordo a livello tecnico in occasione dell'Eurogruppo del 20 marzo prossimo, spiegando che la trattativa con i creditori è alle battute finali ed è focalizzata su un mix equilibrato di politiche volte a coniugare misure di bilancio e a sostegno della crescita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS