Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Ci serve il tempo necessario per la ripresa economica a medio termine che includa le necessarie riforme a tutto campo. Ma ci impegneremo con l'Ue a non creare nuovo deficit e raggiungere l'equilibrio di bilancio anche attuando le riforme". Lo ha affermato il premier greco Alexis Tsipras nella conferenza stampa a Palazzo Chigi, a Roma, con il suo omologo italiano Matteo Renzi.

"È necessario un cambio in Europa, bisogna portare la coesione sociale e crescita al posto delle politiche di paura e incertezza", ha sostenuto Tsipras.

"La nostra generazione è proprio quella che si è trovata ad essere il bersaglio di scelte politiche sbagliate, ha sofferto, è emigrata". Per "rappresentarla nelle istituzioni europee dobbiamo lottare per lei e per garantirle un futuro migliore e la possibilità di vivere dove è nata", ha spiegato il premier greco.

"In Europa esistono già fin troppe spaccature - ha aggiunto - per aggiungerne un'altra. La rovinosa politica di austerità" di questi anni "ha creato numerose spaccature e noi non vogliamo crearne un altra tra nord e sud" ma puntiamo a "un'alleanza che porti l'Europa verso principi di solidarietà".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS