Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con il 50% dei seggi scrutinati, il partito Syriza di Alexsis Tsipras si avvia verso la vittoria ottenendo il 35,54% dei voti. Nuova Democrazia si ferma al 28,07%. Questo risultato darebbe 145 seggi a Syriza e 75 a Nuova Democrazia in un parlamento di 300 membri.

Ecco i risultati delle proiezioni: Syriza 35.5% (145 seggi); Nuova Democrazia 28% (75); Alba Dorata 7,1% (19); Pasok 6.4% (17); Kke 5.5% (15); To Potami 4% (10); Greci Indipendenti 3.7% (10); Unione centristi 3.4% (9). Unità popolare, fondata dai dissidenti di Syriza, potrebbe restare fuori dal parlamento, non raggiungendo la soglia del 3%. L'affluenza alle urne è stata del 55,4%, in calo rispetto al 63,6% del gennaio scorso.

Intanto è stato reso noto che sono già in corso colloqui tra Syriza e gli indipendentisti greci di Panos Kammenos (10 seggi) per formare una possibile maggioranza. "Incontrerò Alexis Tsipras, inizieremo la nostra nuova prova e formeremo il nuovo governo", ha detto Kammenos.

Il leader di Nea Demokratia (ND) Vangelis Meimarakis, si è da parte sua congratulato con Tsipras per la sua vittoria di oggi alle elezioni politiche greche. Lo scrivono i media greci online.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS