Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alexis Tsipras vincerà le elezioni politiche in Grecia del 25 gennaio: lo prevedono ben 12 sondaggi d'opinione svolti nelle ultime ore, e anche uno studio statistico dell'Università della Macedonia. Il quotidiano Kathimerini fa infatti una media tra i vari rilevamenti: secondo questo "sondaggio dei sondaggi", il movimento guidato da Tsipras, Syriza, otterrebbe il 29,5% dei consensi, Nea Dimokratia 25,7%; To Potami (centrosinistra) 6%; Alba Dorata 5,2%, Kke (comunisti) 4,8%; Pasok 4%, Greci indipendenti 2,6%, Kinima (Socialdemocratici) 2,2%. In media, il 10,9% dei greci è indeciso su chi votare.

La soglia per entrare in parlamento è del 3%. Se si ipotizza che quel 10,6% decida alla fine di votare per qualcuno dei partiti in lizza, un calcolo di probabilità farebbe arrivare Syriza al 34,7% e ND al 30,2%, con il resto dei voti sparsi tra le forze più piccole.

Il quotidiano nota però come sia difficile prevedere se Syriza riuscirà a formare un governo monocolore; ciò dipende dal numero di partiti minori che entreranno o resteranno esclusi dal Parlamento. Più ne restano fuori, più bassa sarà la percentuale di voti necessaria al partito vincente per governare senza alleanze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS