Il governo greco vuole "la ristrutturazione del debito". Lo ha detto il ministro delle finanze Yanis Varoufakis parlando in parlamento ad Atene, secondo quanto riporta Bloomberg. La pressione dei creditori sulla revisione dell'Iva, ha aggiunto, è "asfissiante".

Il governo, ha assicurato Varoufakis, porterà avanti il processo di privatizzazione degli aeroporti. Ma sul fronte dei negoziati, l'obiettivo "fondamentale" ha ribadito, è quello della ristrutturazione del debito. La Grecia, comunque, non cerca una soluzione fuori dall'Europa e dalla cornice dell'euro, e resta "un membro indispensabile della famiglia europea".

Varoufakis ha fatto anche riferimento al ruolo delle economie emergenti, i 'Brics', spiegando che dopo un accordo coi creditori potranno supportare lo sforzo di Atene per la crescita ma comunque non possono rimpiazzare gli aiuti dell'Eurozona.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.