Navigation

Greta presenta reclamo diritti umani contro 5 paesi

Greta presenta denuncia ufficiale al Comitato dell'Onu sui diritti dell'infanzia contro 5 paesi. Il reclamo è firmato da giovani tra gli 8 e i 17 anni KEYSTONE/AP/MARK LENNIHAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2019 - 18:32
(Keystone-ATS)

Greta Thunberg e Alexandria Villaseñor sono tra i 16 firmatari di una denuncia ufficiale presentata al Comitato dell'Onu sui diritti dell'infanzia.

Il reclamo è siglato da giovani tra gli 8 e i 17 anni provenienti da 12 paesi contro cinque potenze: Argentina, Brasile, Francia, Germania e Turchia.

I firmatari sostengono che l'incapacità degli stati membri di affrontare la crisi climatica costituisce una violazione dei diritti dei minori ed esortano l'organismo indipendente a ordinargli di agire per proteggere i bambini dagli impatti devastanti dei cambiamenti climatici.

La 16enne attivista svedese ha spiegato che lo sta "facendo perchè i leader del mondo stanno fallendo nel proteggere i diritti dei minori continuando ad ignorare la crisi sul clima". "Il messaggio che vogliamo mandare è che ne abbiamo abbastanza", ha detto Greta a margine del Summit sul clima in corso all'Onu.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.