Navigation

Grigioni: deficit di 30 milioni nel preventivo 2012

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 17:45
(Keystone-ATS)

Come avverrà per altri Cantoni, anche nei Grigioni il mancato versamento di utili della Banca Nazionale, oltre al nuovo sistema di finanziamento ospedaliero, si faranno sentire sui conti del 2012. Il governo di Coira, illustrando oggi il preventivo, fa sapere che ci sarà un deficit di 29,8 milioni di franchi. Il Gran Consiglio discuterà il preventivo nella sessione di dicembre.

Sono previste maggiori entrate fiscali per 37 milioni, ma non basteranno a compensare le uscite, ha dichiarato il consigliere di stato e direttore delle finanze Martin Schmid. Ciò malgrado non ha nascosto una certa soddisfazione, in quanto il consuntivo 2011 chiuderà con almeno 50 milioni di eccedenza invece del deficit di 26 milioni che era stato messo in preventivo. E anche per il 2012 non c'è da disperarsi.

La spesa globale aumenta di 78 milioni (+3,2% rispetto al preventivo 2011) attestandosi a 2'536 milioni. Alla gestione dell'Amministrazione (spese per il personale e d'esercizio) viene destinato solo il 27% della spesa globale. La causa dell'incremento delle uscite superiore all'aumento della crescita economica va ricercata ancora una volta nei contributi a terzi, fa sapere il Cantone.

La causa principale di questo sviluppo va ricercata nelle trasformazioni necessarie a seguito del nuovo finanziamento degli ospedali, nonché negli oneri supplementari nei settori prestazioni complementari e premi dell'assicurazione malattia.

Gli introiti fiscali cantonali superano di gran lunga il preventivo dell'anno precedente (+5,8%). I 37 mio. di franchi supplementari non bastano tuttavia a compensare la perdita dovuta alla mancata distribuzione di utili della Banca Nazionale (-42 mio.) e alla perequazione finanziaria inferiore della Confederazione (-21 mio).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?