Navigation

Grigioni: presidente UDC cantonale annuncia dimissioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2011 - 17:37
(Keystone-ATS)

Il presidente della sezione grigionese dell'UDC, Jon Peider Lemm, ha annunciato che si dimetterà dall'incarico, verosimilmente in occasione della prossima assemblea dei delegati, in programma all'inizio del prossimo anno.

"Lascio in un momento in cui la ricostituita UDC grigionese si trova al culmine", ha detto Lemm all'ats confermando una notizia del "Bündner Tagblatt". Già al momento del suo insediamento, tre anni e mezzo fa, aveva peraltro comunicato al presidente nazionale Toni Brunner che sarebbe stato disponibile solo fino alle elezioni federali del 2011.

Dopo la creazione del Partito borghese democratico, Lemm ha dichiarato di essere stato praticamente costretto ad assumere la direzione della nuova UDC, dato che non vi erano altri candidati. Un canton Grigioni senza UDC era a suo modo di vedere inimmaginabile.

Il rilancio del partito ha avuto successo, ha detto Lemm, e la sua presenza non è più necessaria. L'UDC grigionese, nelle recenti elezioni federali, ha raccolto quasi il 25% dei voti, è risultato il maggiore partito nelle regioni di montagna e ha conquistato un seggio in Consiglio nazionale.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?