Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Torna a rinascere, dopo circa un anno di silenzio, il partito ecologista grigionese: la formazione politica si è presentata oggi a Coira alla stampa con un nuovo nome "VERDA Grünes Graubünden" e un nuovo programma, che prevede un maggiore impegno anche sul fronte della socialità.
Il partito, che finora si chiamava "La Verda" ed aveva sospeso le attività l'anno scorso in seguito alle dimissioni del presidente Martin Tucek, torna sulla scena politica grigionese in veste nuova e con un nuovo staff.
Rinunciando a nominare un nuovo presidente, VERDA ha affidato il coordinamento del partito ad Angelo Andina: l'engadinese è affiancato nel suo compito dalla consigliera comunale di Coira Anita Mazzetta, dal medico psichiatra Hans-Jörg Hahn e dall'informatico Rolf Marugg.
Oltre ad occuparsi di temi di ordine ecologico e sociale, il partito chiede anche un cambiamento del sistema elettorale cantonale, per dare maggiori possibilità anche alle formazioni minori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS