Navigation

Gripen: 4 presidenti di partito scrivono al governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2012 - 19:59
(Keystone-ATS)

Continua il malessere dei politici svizzeri riguardo all'acquisto dei nuovi aerei da combattimento. Oggi i presidenti di quattro partiti borghesi - PLR, PPD, PBD e Verdi liberali - hanno scritto insieme una lettera al Consiglio federale, in cui chiedono risposte alle domande aperte sull'aereo prescelto, il Gripen svedese.

I quattro presidenti si dicono preoccupati degli ultimi sviluppi, hanno indicato questa sera i loro partiti. Perché si possa convincere il popolo nella probabile votazione - affermano - si devono spazzar via tutte le incertezze riguardo al progetto.

La lettera è indirizzata alla presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf, con copia agli altri colleghi di governo. La missiva contiene un catalogo di domande riguardo ai rischi tecnici e finanziari, ai costi, al processo d'acquisto e ad aspetti strategici. I quattro presidenti chiedono al Consiglio federale di rispondere alle domande "il più presto possibile, nelle commissioni competenti o in parlamento".

Nonostante le critiche crescenti, il ministro della difesa Ueli Maurer ha più volte ripetuto che non ci sono alternative al Gripen, un aereo - ha sottolineato a fine agosto durante la trasmissione "Rundschau" della TV svizzerotedesca - tecnologicamente "eccellente" che rientra nel budget.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?