Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera dovrebbe versare un acconto di 1 miliardo di franchi per l'acquisto dei 22 caccia svedesi Gripen. Questa somma non soddisfa le esigenze poste della commissione della politica di sicurezza del Nazionale, che da lunedì esaminerà l'acquisto dei nuovi jet militari.

In aprile, la CPS-N aveva posto nuove condizioni per la transazione con l'azienda svedese Saab. Tra queste figurava anche la richiesta che l'acconto non superasse il 15% del costo totale.

Tuttavia, il rapporto del Dipartimento federale della difesa alla commissione indica che tale percentuale verrà oltrepassata.

La Svizzera dovrebbe quindi versare 1 miliardo in anticipo alla prima fornitura, ossia circa un terzo della fattura globale di (3,126 miliardi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS