Navigation

Gripen: Svezia firmerà contratto con Saab per sviluppo aereo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2012 - 13:16
(Keystone-ATS)

Non appena il parlamento della Svezia avrà approvato il programma d'armamento 2013, verosimilmente a inizio dicembre, il Governo svedese intende firmare un contratto con la Saab che regoli i dettagli dello sviluppo e della produzione dei caccia Gripen. Questa intesa non concernerà unicamente gli aerei che il paese nordico intente acquistare, ma anche quelli che saranno destinati alla Svizzera.

Berna, per acquistare, i caccia non si rivolgerà infatti direttamente al produttore ma li otterrà attraverso l'Agenzia statale svedese per le esportazioni militari (FXM). Il partner contrattuale, e quindi il garante del rispetto degli impegni, è dunque lo Stato svedese e non la Saab. Quest'ultima dovrà però concludere con Armasuisse, il centro del Dipartimento delle difesa (DDPS) competente per gli acquisti, un accordo per le compensazioni destinate all'industria elvetica.

Stando a quanto pubblicato oggi dalla "Neue Zürcher Zeitung", e confermato all'ats da un portavoce del DDPS, la Svezia intende concludere entro l'inizio del 2013 un contratto con la Saab per quel che concerne lo sviluppo del Gripen E. Entro l'estate 2013 dovrebbe poi seguire un altro accordo in merito alla produzione in serie.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?