Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svezia assicura alla Svizzera che la fattura per l'acquisto di 22 aerei da combattimento Gripen sarà di 3,126 miliardi di franchi, senza nessun sovrapprezzo. I costi di sviluppo sono inclusi, ha detto oggi il ministro della difesa Ueli Maurer ai media a Thun (BE). I contenuti dell'intesa restano tuttavia segreti, e non è chiaro cosa accadrebbe se il Paese scandinavo non rispettasse i propri obblighi.

Berna ha firmato venerdì un accordo quadro con Stoccolma che dovrà regolare i dettagli dell'acquisto dei Gripen. Il negoziato è avvenuto con il governo svedese e secondo Maurer è un fatto unico che uno Stato si faccia garante di una compravendita di carattere militare.

Il Gripen non è un ripiego a buon mercato e soddisfa in pieno tutte le condizioni, ha dichiarato il consigliere federale, respingendo le critiche di coloro che affermano che la Svizzera potrebbe venir chiamata a partecipare ai costi di sviluppo dell'aviogetto. "È tutto compreso nel prezzo", ha assicurato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS