Navigation

Gripen: Svezia garantisce prezzo fisso, dice Maurer

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 agosto 2012 - 16:53
(Keystone-ATS)

La Svezia assicura alla Svizzera che la fattura per l'acquisto di 22 aerei da combattimento Gripen sarà di 3,126 miliardi di franchi, senza nessun sovrapprezzo. I costi di sviluppo sono inclusi, ha detto oggi il ministro della difesa Ueli Maurer ai media a Thun (BE). I contenuti dell'intesa restano tuttavia segreti, e non è chiaro cosa accadrebbe se il Paese scandinavo non rispettasse i propri obblighi.

Berna ha firmato venerdì un accordo quadro con Stoccolma che dovrà regolare i dettagli dell'acquisto dei Gripen. Il negoziato è avvenuto con il governo svedese e secondo Maurer è un fatto unico che uno Stato si faccia garante di una compravendita di carattere militare.

Il Gripen non è un ripiego a buon mercato e soddisfa in pieno tutte le condizioni, ha dichiarato il consigliere federale, respingendo le critiche di coloro che affermano che la Svizzera potrebbe venir chiamata a partecipare ai costi di sviluppo dell'aviogetto. "È tutto compreso nel prezzo", ha assicurato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?