Navigation

Gruppo Migros: utile netto in forte calo per cessioni

La riorganizzazione ha lasciato tracce sulla redditività del Gruppo Migros. Keystone/MELANIE DUCHENE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 11:31
(Keystone-ATS)

Nel 2019 il Gruppo Migros ha realizzato ricavi pari a 28,68 miliardi di franchi, lo 0,8% in più dell'anno precedente, per un utile netto sceso del 29,6% a 335 milioni a causa delle perdite una tantum dovute alle cessioni del Gruppo Gries Deco e di m-way.

L'utile operativo EBIT prima degli aggiustamenti del portafoglio è migliorato del 5,5% rispetto all'anno precedente, a 686 milioni di franchi, indica un comunicato diramato oggi. L'affluenza dei clienti è aumentata dello 0,8%, raggiungendo i 353 milioni di acquisti effettuati.

Lo scorso anno il Gruppo Migros ha riesaminato il suo portafoglio aziendale e ha concentrato la sua strategia sull'attività principale. Il processo di adeguamento del portafoglio nel settore non food - viene affermato nella nota - è stato concluso con successo in pochi mesi con la vendita del Gruppo Gries Deco, delle filiali Interio, di m-way e di Globus.

Il fatturato del commercio al dettaglio in Svizzera, che comprende il commercio al dettaglio delle cooperative e le aziende operanti nell'area di attività del commercio, è aumentato dello 0,6% rispetto all'anno precedente, attestandosi a 22,03 miliardi di franchi. Il giro d'affari consolidato del commercio al dettaglio delle cooperative è calato leggermente a 16,76 miliardi (-0,6%). I supermercati e gli ipermercati Migros hanno realizzato in Svizzera un fatturato di 11,60 miliardi (-1,4%). Nonostante la forte concorrenza, Denner si è confermata il numero uno tra i discounter in Svizzera.

Per quanto concerne l'e-commerce, Migros mantiene la sua posizione di leader in Svizzera: il fatturato del commercio online del Gruppo Migros è aumentato sensibilmente del 9,8%, attestandosi a 2,29 miliardi di franchi. Il rivenditore online Digitec Galaxus ha realizzato un fatturato record di 1,11 miliardi (+16,1%).

Nel 2019 Migros ha dato lavoro a 106'119 persone, di cui 89'140 in Svizzera. Rispetto all'anno precedente, il personale impiegato è diminuito leggermente (-0,47%). Queste cifre fanno sì che Migros resti il maggior datore di lavoro privato della Svizzera, sottolinea la nota. Il Gruppo Migros ha creato nuovi posti di lavoro soprattutto nel commercio online, nel settore della salute nonché presso Denner e Migrolino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.