Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo parlamentare PPD-PEV sosterrà il messaggio sulla cultura per gli anni 2016 - 2020 che prevede un aumento delle sovvenzioni del 3,4%, per un totale di 1,12 miliardi di franchi.

Ciò è in contrasto con l'intesa raggiunta a fine marzo con il PLR e l'UDC che prevede, tra le altre cose, un blocco delle spese al livello del 2014.

Il gruppo PPD-PEV giustifica la sua decisione con il fatto che il credito chiesto dal governo considera anche l'accettazione da parte del popolo dell'articolo costituzionale sulla formazione musicale. In una nota, il PPD critica anche il fatto che "le altre formazioni politiche di destra abbiano messo tra parentesi alcune questioni centrali per la piazza economica, in particolare la salvaguardia dei bilaterali".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS