Navigation

Guantanamo: fratelli uiguri ringraziano Giura per accoglienza

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2010 - 14:03
(Keystone-ATS)

DELÉMONT - Sei mesi dopo il loro arrivo, i due fratelli uiguri ex detenuti del carcere di Guantanamo si stanno lentamente abituando alla nuova vita. Lo rendono noto oggi le autorità giurassiane, che rilevano tuttavia come il trauma legato alla prigionia resti molto presente nella loro quotidianità.
In conferenza stampa a Delémont, i due hanno ringraziato con tutto il cuore le autorità svizzere e giurassiane per averli accolti. Stando ad un comunicato del Cantone, hanno riferito di essersi abituati al nuovo ambiente e sono profondamente riconoscenti nei confronti di tutti coloro che, da vicino o da lontano, forniscono loro sostegno, riconforto e assistenza.
Arrivati il 23 marzo nel Giura, i due uiguri sono domiciliati a Delémont e a Courroux. I costi del loro soggiorno vengono coperti dalla Confederazione, che provvede pure a fornire i mezzi che garantiscono loro indipendenza finanziaria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?