Navigation

Guantanamo: verso trasferimento in Illinois per detenuti

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2009 - 16:21
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Una prigione di massima sicurezza dell'Illinois a 200 chilometri da Chicago è emersa come la più probabile scelta per accogliere circa 200 detenuti rimasti a Guantanamo: lo scrive oggi il Chicago Tribune.
Il carcere, attualmente semivuoto, si trova a Thompson e i residenti per una volta non sono contrari all'idea del trasferimento perché l'economia locale sta andando a rotoli.
L'amministrazione Obama, scrive il giornale, avrebbe contattato il governatore Pat Quinn, un democratico. Oggi Quinn ha annunciato che esperti federali di Washington visiteranno il carcere nella prossima settimana. Per problemi di budget la prigione di Thompson non è mai stato veramente operativa e attualmente ospita 200 detenuti nella sezione di minima sicurezza.
Il presidente Barack Obama si è ripromesso di chiudere Guantanamo entro un anno dall'insediamento, ma l'obiettivo del gennaio 2010 è diventato irrealistico per le difficoltà di trasferire i detenuti.
Indiscrezioni su dove ospitare i prigionieri di Guantanamo sono tornate di attualità dopo l'annuncio che l'amministrazione ha deciso di processare il 'cervello' dell'11 settembre Khalid Sheik Mohammed e quattro dei suoi complici a New York, mentre altri cinque altri detenuti di Guantanamo tra cui il presunto attentatore della USS Cole verranno rinviati a tribunali militari.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.