Il 'Califfò dell'Isis Abu Bakr al-Baghdadi rimane in uno stato di "inabilità", a causa di un "danno spinale" che viene curato da due medici arrivati nel suo rifugio segreto da Mosul. Lo scrive il Guardian.

L'Isis "è ora guidato da Abu Alaa al-Afri", numero due del gruppo. "Le ferite di Baghdadi gli impediranno di tornare leader", si afferma

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.