Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

CITTA' DEL GUATEMALA - E' tornato in attività in Guatemala il vulcano Pacaya, dove da qualche ora si verificano costanti esplosioni con l'espulsione di cenere e pietre. Lo ha reso noto l'Istituto nazionale di sismologia, vulcanologia e meteorologia, precisando che dal Pacaya - che ha un'altezza di 2.552 metri - si levano nuvole di cenere vulcanica che raggiungono i 500 metri.
A causa dei venti, tali nuvole possono raggiungere una serie di villaggi nelle aree vicine al vulcano, ha precisato il direttore dell'Istituto, Eddy Sanchez, escludendo comunque una forte eruzione, come quella verificatasi lo scorso giovedì, possibilità che potrebbe invece verificarsi - ha puntualizzato - nel lungo periodo.
Le autorità hanno d'altra parte reso noto che nelle prossime ore potrebbe essere riaperto l'aeroporto internazionale di Guatemala City, che nei giorni scorsi era stata ricoperta da una cappa di sabbia alta 2,5 centimetri.

SDA-ATS