Navigation

Guerriglia GB: Scotland Yard e i 100 milioni di sterline di danni

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2011 - 21:51
(Keystone-ATS)

A pagare per i danni della guerriglia - fino a 100 milioni di sterline secondo le prime stime degli esperti - potrebbe essere la polizia con i fondi dei contribuenti. Secondo quanto riporta il Guardian, una legge del 1886 prevede che quando i danni sono causati da persone "assembrate a scopi sediziosi e tumultuosi" tocchi alla polizia pagarli.

In un comunicato al quotidiano, Scotland Yard ha indicato che pagherà i danni attingendo dalle proprie riserve, finanziate dai contribuenti. "La polizia metropolitana non ha nessun fondo specifico per danni di questo tipo, ma abbiamo una riserva generale finanziata per eventi imprevisti". Dai conti resi pubblici dalla forza di polizia emerge che le riserve ammontano a 70,6 milioni di sterline, contro le prime stime di 100 milioni di danni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?