Navigation

Guerriglia Londra: muore anziano aggredito lunedì

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2011 - 08:01
(Keystone-ATS)

È morto in ospedale un uomo di 68 anni, aggredito e ferito gravemente alla testa lunedì sera mentre cercava di spegnere un incendio a Ealing, alla periferia di Londra. La polizia - dice la Bbc - ha disposto l'autopsia sul cadavere e ha aperto un'inchiesta per omicidio. Si tratta del quinto morto dall'inizio dei disordini che stanno attraversando l'Inghilterra.

L'uomo, fa sapere la polizia britannica, si chiamava Richard Mannington Bowes, ed è stato dichiarato morto alle 23:52 (le 00:52 svizzere). Era stato trovato incosciente a terra nella tarda serata di lunedì a Ealing, dove c'erano stati dei saccheggi e dove diverse vetture erano state date alle fiamme.

"Si è trattato di un episodio di brutalità che ha avuto come risultato la morte insensata di un uomo innocente", ha dichiarato l'ispettore capo di polizia John McFarlane.

La Bbc scrive che la polizia ha diffuso il fermo immagine di un uomo, indicato come il possibile aggressore di Mannington Bowes, ripreso da una telecamera di sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?