Navigation

Guinea Bissau: ucciso ex capo intelligence Samba Diallo

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2012 - 07:58
(Keystone-ATS)

L'ex capo dell'intelligence militare della Guinea Bissau, il colonnello Samba Diallo, è stato ucciso ieri sera a colpi d'arma da fuoco in un bar vicino alla sua residenza nella capitale Bissau, poche ore dopo le elezioni presidenziali tenutesi nel paese africano. Lo rendono noto testimoni e fonti di sicurezza.

Diallo è stato uno degli ufficiali deposti e temporaneamente incarcerati dopo il colpo di Stato militare dell'aprile 2010, che spodestò il capo di stato maggiore delle forze armate Jose Zamora Induta.

Un testimone ha raccontato che alcuni soldati avrebbero sparato a Diallo poco prima della mezzanotte, portando via il cadavere. Un altro testimone ha riferito invece di aver visto il corpo di Diallo in un ospedale. Una fonte di sicurezza, coperta dall'anonimato, ha confermato l'uccisione dell'ex capo dell'intelligence.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?