Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PORT-AU-PRINCE - L'aeroporto internazionale di Haiti riaprirà venerdì prossimo al traffico di grandi compagnie aeree per la prima volta dopo il disastroso terremoto di poco più di un mese fa. Lo ha previsto un alto militare statunitense.
American Airlines inizierà a collegare Port-au-Prince il 19 febbraio, mentre Air Canada e Air France cominceranno poco dopo, ha precisato il generale di brigata Darryl Burke, vice comandante dell'Air Forces Southern.
Lo scalo, infrastruttura-chiave per il poverissimo paese centroamericano, dopo il sisma del 12 gennaio era stato dedicato quasi interamente ai voli umanitari e militari. Il terremoto, che ha fatto almeno 212'000 morti, aveva danneggiato il terminal dell'aeroporto: ora, ha riferito il generale americano, é stata ripristinata l'illuminazione e riparata la parte del terminal che verrà usata dai grandi vettori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS