NEW YORK - La ricostruzione di Haiti costerà fino a 14 miliardi di dollari, il che rende il terremoto dello scorso 12 gennaio il fenomeno naturale più distruttivo dei tempi moderni. Lo prevede un studio della Banca Interamericana per lo Sviluppo.
Lo studio offre stime preliminari sui potenziali danni causati dal terremoto, e tiene in considerazione alcune variabili, quali la magnitudine delle scosse, la popolazione del paese colpito e il suo pil pro capite. "Lo studio indica che i costi saranno probabilmente maggiori rispetto a quanto previsto" si legge in una nota della Banca Interamericana per lo Sviluppo, dove si spiega che i danni sono stati calcolati assumendo che le persone morte a causa del terremoto sono state 200.000-250.000.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.