Navigation

Haiti: circa 200 svizzeri nel paese, 130 contattati

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2010 - 17:21
(Keystone-ATS)

BERNA - Le autorità elvetiche sono riuscite a contattare circa 130 svizzeri, sui 200 che dovrebbero trovarsi ad Haiti, ha indicato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Mancano all'appello ancora una settantina di persone. Uno dei due svizzeri rimasti leggermente feriti dovrebbe essere trasportato in giornata verso la Repubblica dominicana. L'altro viene curato a Port-au-Prince nell'ospedale di un'organizzazione non governativa, ha precisato all'ATS Erik Reumann, portavoce del DFAE.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.