Navigation

Haiti: il cantante Michel Martelly verso la presidenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2011 - 07:44
(Keystone-ATS)

Come lui stesso aveva assicurato venerdì scorso e come anticipato in precedenza da una fonte del Tribunale elettorale, il cantante Michel Martelly, in corsa per il partito 'Risposta contadina', ha vinto il ballottaggio delle presidenziali del 20 marzo scorso.

Secondo risultati preliminari, Martelly avrebbe ottenuto oltre il 67% delle preferenze rispetto alla sua rivale, la moderata Mirlande Manigat.

"Lo hanno votato per lo più le classi popolari", ha commentato Radio Haiti en Marche, sottolineando che ciò indica "un rifiuto della politica del governo in carica e, in generale, della classe politica che ha guidato il Paese negli ultimi decenni".

Michel Martelly, conosciuto popolarmente come 'Sweet Micky', è nato nel 1961 in una famiglia di classe media e, dopo aver vissuto negli Stati Uniti, è rientrato ad Haiti nel 1987 dove ha cominciato la sua carriera di musicista e di cantante nella periferia di Port-Au-Prince. Pioniere del 'konpa direk', un genere musicale originario di Haiti, lo ha reso popolare con uno stile 'nouvelle generation'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?