Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Ad alcune delle 36 squadre di soccorso internazionali ancora attive in Haiti è stato chiesto di continuare a dare il proprio contributo, se potranno, anche quando sarà esaurita la fase del salvataggio e del primo soccorso per dare il loro contributo all'intervento umanitario successivo. Lo ha reso noto un rapporto dell'Onu.
Secondo quanto precisato dal rapporto, sono state fino a 52 squadre internazionali hanno lavorato a Haiti, con 1.820 soccorritori e 175 cani specializzati, per estrarre dalle macerie di Haiti le oltre 121 persone finora salvate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS