Navigation

Haiti: Osa comincerà a ricontare voti tra una settimana

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2010 - 07:27
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - La missione tecnica dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa), incaricata di vigilare sulla riconta dei voti delle elezioni presidenziali haitiane, comincerà la sua opera tra una settimana, lunedi' prossimo. Lo ha riferito il suo segretario generale aggiunto, Albert Ramdin.
"L'equipe di esperti giungerà ad Haiti domenica per cominciare la sua missione lunedì", ha annunciato. Resta da vedere quali saranno i contorni esatti della missione dell'Osa e - ha aggiunto Ramdin - "fino a dove arriverà il processo di verifica".
La pubblicazione dei risultati definitivi del primo turno delle presidenziali haitiane, inizialmente previsto per la giornata di ieri, era stata rinviata per permettere agli esperti dell'Osa di verificare la validità dello scrutinio, i cui primi risultati avevano gettato il Paese in una crisi politica e provocato scontri violenti. Il capo dello Stato uscente aveva allora sollecitato l'Osa a compiere una missione urgente ad Haiti per aiutare le autorita' elettorali nella verifica. In cambio, l'organizzazione aveva chiesto un rinvio della pubblicazione dei risultati, contestati dalla maggioranza dei candidati, tra i quali anche il cantante Michel Martelly, giunto in terza posizione e non qualificato al secondo turno, che dovrebbe aver luogo il 16 gennaio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo