Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - L'Europa ha deciso di mobilitarsi per aiutare le piccole vittime del dopo terremoto di Haiti, il giorno in cui l'Unicef ha denunciato la scomparsa di bambini dagli ospedali della capitale Port-au-Prince.
Al vertice dei ministri della giustizia Ue di Toledo, i 27 hanno concordato di varare un coordinamento europeo dell'assistenza ai piccoli haitiani. E da Madrid il governo spagnolo, che ha la presidenza di turno dell'Unione, ha annunciato che porrà la questione lunedì sul tavolo dei ministri degli esteri comunitari a Bruxelles.
Serve una posizione comune dell'Europa sulle adozioni dei bambini di Haiti, non si può procedere in ordine sparso, ha detto a Toledo ai colleghi europei il ministro della giustizia Angelino Alfano: "L'Europa non può presentarsi divisa davanti al grande dramma di decine di migliaia di bambini tra le macerie di Haiti. Non è possibile che ciascuno Stato faccia per sé".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS