Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Halliburton, colosso dell'industria energetica, riduce di altre 5.000 unità la propria forza lavoro. Si tratta di una riduzione dell'8% del totale.

Il taglio della forza lavoro deciso da Halliburton è legato al calo dei prezzi del petrolio. "Siamo dispiaciuti dalla decisione ma siamo di fronte a una realtà difficile che la rende necessaria in un questo contesto" afferma Halliburton.

Lo scorso mese la società ha annunciato di aver tagliato 4.000 posti di lavoro negli ultimi tre mesi del 2015. Con i tagli annunciati oggi Halliburton ha ridotto complessivamente la sua forza lavoro di 29.000 unità, più di un terzo dal 2014, quando la sua forza lavoro aveva raggiunto il picco.

L'industria petrolifera ha ridotto le spese di 100 miliardi di dollari e tagliato più di 250.000 posti lavoro lo scorso anno con il calo dei prezzi del petrolio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS