Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Halloween violento in Francia, incendi, vandalismi, arresti

Halloween violento in Francia: incendi, vandalismi e arresti (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP/CZAREK SOKOLOWSKI

(sda-ats)

Halloween violento in Francia, dove bande di giovanissimi si sono abbandonati ieri sera a vandalismi di ogni tipo, danneggiando vetrine e pensiline, incendiando auto e scontrandosi duramente con la polizia.

Alla fine, sono un centinaio gli arresti, concentrati nei punti più caldi, la banlieue di Parigi e Lione.

Halloween violento era nell'aria: dalla sorveglianza dei messaggi sui social la prefettura aveva tratto motivi di preoccupazione, tanto che il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, aveva chiesto ai prefetti una "mobilitazione rafforzata". Già negli ultimi due anni c'erano stati incidenti, ma i messaggi circolanti quest'anno sono arrivati ad evocare una "purga" ai danni della polizia.

Nell'Essonne, periferia di Parigi, sono scoppiati i primi incidenti quando una pattuglia della polizia è stata bersaglio di una bottiglia piena di acido mentre inseguiva tre giovani mascherati da Halloween che avevano saccheggiato una drogheria. Poco lontano, altri agenti sono stati bersagliati dal lancio di sassi e un furgone della polizia è stato cosparso di benzina. Trentasei persone sono state fermate, 24 cassonetti dati alle fiamme e 12 veicoli incendiati soltanto nella Val de Marne, a est di Parigi, mentre nella Seine-Saint-Denis i giovani a trascorrere la notte in cella sono stati almeno 50. Scontri violenti fra giovani e polizia anche a Lione, dove 7 persone sono state fermate dopo la distruzione di vetrine di negozi e l'incendio di cassonetti.

Incidenti e vandalismi sono stati registrati anche a Nantes, Metz, Tolosa e Poitiers. Scontri e incendi anche nell'isola della Reunion.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.