Navigation

Helsana: raddoppia l'utile nel 2011, premi aumentano del 2%

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2012 - 11:31
(Keystone-ATS)

Netto aumento dell'utile nel 2011 per Helsana: il più grande assicuratore malattia del paese ha conseguito un risultato di 190 milioni di franchi, contro gli 84 milioni dell'anno precedente.

Il volume di premi è salito del 2,0% a 5,63 miliardi. Nel 2013 i clienti dell'assicurazione di base possono attendersi aumenti "contenuti".

Nel 2008 e nel 2009 Helsana si trovava nelle cifre rosse: la società aveva reagito con un taglio dell'organico. L'utile del 2011 è ora servito a potenziare le riserve: il capitale proprio è cresciuto del 22%, attestandosi a 1,03 miliardi di franchi.

Helsana dispone quindi delle riserve necessarie per attenuare gli imprevisti dovuti al nuovo finanziamento ospedaliero. L'anno prossimo la fattura per i servizi coperti dalla LAMal lieviterà però ancora, fino al 5%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?