Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hervé Falciani ritiene "ridicolo" che la giustizia svizzera non lo abbia riconosciuto come whistleblower.

In un'intervista concessa al quotidiano "Le Matin", l'ex informatico della banca HSBC ha reagito al verdetto del Tribunale penale federale, che lo ha condannato ieri a cinque anni di detenzione.

La corte "ha considerato solamente lo spionaggio economico, e ciò non è serio", ha affermato Falciani. "I fatti parlano da soli", ha aggiunto, precisando di non provare particolari emozioni alla lettura del verdetto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS