Navigation

Holcim: nuovo programma per generare 1,5 miliardi di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2012 - 11:21
(Keystone-ATS)

Il cementificio sangallese Holcim, che nel primo trimestre ha risentito gli effetti dell'ondata di freddo in Europa, lancia un programma per accrescere il rendimento del capitale investito. Le misure dovrebbero permettere di migliorare il risultato operativo di almeno 1,5 miliardi di franchi entro la fine del 2014.

"Dopo intense discussioni in seno alla direzione generale e grazie al lavoro di collaborazione con le società del gruppo, sono fiducioso che raggiungeremo questi obiettivi. Già nel 2012 puntiamo su un contributo positivo di almeno 150 milioni di franchi", ha dichiarato il nuovo direttore generale di Holcim, Bernard Fontana, citato in una nota diffusa oggi. I costi totali del programma non dovrebbero raggiungere i 200 milioni di franchi.

Ci saranno anche tagli dell'organico, ha affermato il Ceo in una conferenza telefonica, senza fornire dettagli, dato che la riduzione dei posti di lavoro rispetto a tutti gli altri provvedimenti non sarà di rilievo, ha osservato.

Nel 2011, Holcim ha conseguito un risultato operativo di 2,3 miliardi di franchi. L'utile netto era passato da 1,18 miliardi a 275 milioni a causa di un ammortamento in Sudafrica. Nel primo trimestre 2012 il risultato netto si è ridotto del 5% a 116 milioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?