Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Holcim ha registrato un utile netto di 760 milioni di franchi nel primo semestre, in crescita del 23,8% rispetto ai primi sei mesi del 2012. Il fatturato del gruppo sangallese del cemento è per contro diminuito del 5,1%, a 9,65 miliardi.

La congiuntura a livello globale si è sviluppata in modo più debole di quanto ci si attendeva nel periodo in rassegna, scrive oggi in una nota l'impresa con sede a Jona (SG): l'inverno lungo e freddo ha in particolare pesato sull'andamento degli affari.

Paesi come l'India, il Canada, il Messico e il Marocco non hanno risposto alle attese di Holcim, prosegue il comunicato. Per contro i mercati delle Filippine e dell'Ecuador hanno beneficiato di un clima economico favorevole.

Nel solo secondo trimestre, da aprile a giugno, l'utile netto ha subìto una contrazione del 7,4%, a 465 milioni di franchi. Il giro d'affari è diminuito del 3,3% a 5,33 miliardi rispetto al secondo trimestre 2012.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS