Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La fusione dei due principali produttori mondiali di cemento, Holcim e Lafarge, non provocherà la chiusura di nessuna impresa: lo hanno assicurato oggi durante una conferenza stampa telefonica il presidente del consiglio d'amministrazione di Holcim Rolf Soiron e Bruno Lafont, direttore generale della nuova entità LafargeHolcim.

"Non ci uniamo per ristrutturare radicalmente il gruppo", ha affermato Lafont. In passato, Holcim e Lafarge avevano in effetti già risanato le loro unità. Ciò tuttavia non esclude che il nuovo gruppo adatti le sue strutture a mano a mano.

SDA-ATS