Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grande cerimonia questa mattina in memoria dei 43 morti dell'incidente stradale di venerdì scorso a Puisseguin, nel dipartimento francese della Gironda, non lontano da Bordeaux.

"È il Paese intero ad essere sconvolto da questa catastrofe. Il vostro dolore è il nostro dolore", ha detto il presidente Francois Hollande, che ha partecipato alle commemorazioni nel piccolo comune del sud-ovest della Francia insieme al premier Manuel Valls e ad altri cinque ministri.

Dopo una visita alla camera ardente, il capo dello Stato ha tenuto un solenne discorso davanti ai circa 160 presenti, tra cui le famiglie delle 43 vittime, in gran parte anziani che si stavano recando per una gita turistica di un giorno nella Landes.

Tra l'altro, Hollande ha promesso che sarà fatto tutto il possibile per chiarire le circostanze dell'incidente tra il tir e il pullman e per stabilire "tutta la verità". "L'inchiesta sarà condotta fino all'ultimo", ha assicurato il presidente, che non esclude una eventuale restrizione sulle regole di sicurezza per la circolazione dei mezzi pesanti. Quello di Puisseguin è stato il più grave incidente stradale degli ultimi 33 anni in Francia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS