Almeno 40 persone sono rimaste uccise nell'esplosione di un deposito di munizioni delle forze lealiste a Homs, in Siria, colpito da alcuni razzi lanciati dai ribelli. Lo riferisce la ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) citando fonti mediche sul posto. I feriti sarebbero 120.

Ondus ha diffuso anche un filmato in cui si vedono esplosioni e colonne di fumo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.