Navigation

Hong Kong: agente colpito da freccia, polizia schiera cannoni acqua

Sempre alta la tensione ad Hong Kong. KEYSTONE/AP/KIN CHEUNG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2019 - 10:57
(Keystone-ATS)

Proseguono le manifestazioni di protesta a Hong Kong con episodi di grave violenza. Un agente di polizia è stato colpito alla gamba da una freccia lanciata dai manifestanti.

Le tensioni continuano a intensificarsi su una strada fuori dal Politecnico di Hong Kong, dove stamattina sono stati lanciati gas lacrimogeni e bombe a benzina.

La polizia ha schierato cannoni ad acqua e veicoli blindati, che hanno spinto e disperso i manifestanti nel campus. Sul tetto dell'università sono stati visti manifestanti sparare frecce e usare catapulte con proiettili fiammeggianti in direzione delle forze di polizia.

Il poliziotto ferito, secondo quanto ha comunicato la stessa polizia di Hong Kong, è un ufficiale di quelli in prima linea con i giubbotti blu, schierati a protezione dei giornalisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.